Da avvocato penalista ad artigiano di origami: “Il lavoro manuale? Il modo migliore per esprimere se stessi”

origami oh
Una scelta decisamente singolare, quella di Alessandro Ripepi, 35enne di Messina, che ha lasciato il mestiere di avvocato per cambiare completamente vita. Dal 2013 ha ideato un progetto creativo e artigianale, dedicato alla creazione di origami: Origami Oh. Una decisione maturata nel tempo e dettata da una serie di valutazioni e dalla consapevolezza di voler, davvero, costruire con le proprie mani la sua vita. continua a leggere…

“Come la mia vita è cambiata grazie alle sculture di sapone”. La storia di Michela, che vive il Natale per tre mesi l’anno

casa e bottega

Arte, manualità e un sogno: quello di aprire una bottega. Ecco gli ingredienti della storia di Michela Primavera Saggese, 34enne di Ottaviano (Napoli), laureata in scultura all’Accademia di Belle Arti a Napoli e titolare insieme al marito Vincenzo di Casa e Bottega, attività che li vede artisti e artigiani di originali sculture di sapone. continua a leggere…

“40 anni, cambio vita”. La scelta di un architetto ceramista di diventare artigiano del legno

il tarlo
“Basta con due lavori, da domani cambio vita”. Deve avere pensato più o meno così, Andrea Poli, quando ha compiuto 40 anni. Laureato in Architettura, di Monza, dopo l’università ha avviato un laboratorio di ceramica, sbarcando il lunario con lavori secondari. Artigiano del legno appassionato e dedito, però, allo scoccare dei 40, ha lasciato laboratorio e lavoretti per dedicarsi completamente al legno, prendendo in mano le redini dell’Associazione Il Tarlo aperta con due amici nel maggio 2012. continua a leggere…

Artigiani del riuso al lavoro con un progetto etico. Dalla laurea alla bottega grazie a un bando regionale

scartoff
Tre amici, tre percorsi formativi e professionali differenti, ma un unico approdo: la loro bottega, ScartOff, a Barletta (Bari). Qui, dove si sono trasformati in artigiani del riuso, danno nuova vita a vecchi oggetti, materiali di scarto e recupero, e mettono in moto le mani e la creatività, in un progetto reso possibile dalla vincita di un bando della Regione Puglia. Si chiamano Antonella Semeraro, 29enne laureata in Editoria Giornalismo e Comunicazione multimediale alla Sapienza di Roma, Michelina Rociola, 30 anni, laureata in Scenografia e Costume presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, con master in Eco-design ed Eco-innovazione, e Riccardo Di Chio, 29 anni, laureato in Ingegneria ambientale e del territorio al Politecnico di Bari. continua a leggere…

“La tessitura? Il mio primo colpo di fulmine”. Tra telai e filati, la storia di una laureata che mescola artigianato, design, autoproduzione

pamphile tessitura

L’amore per la manualità lo ha sempre avuto, e dalla maggiore età ha capito che la sua strada era la tessitura. E così, Giulia Ciuoli, 34enne di Foligno (Perugia), è diventata tessitrice fondando il marchio Pamphile, e nel frattempo si è laureata come Tecnico di Progetto in Tessile (Facoltà di Architettura a Firenze), e ha conseguito un master in Ecodesign & Ecoinnovazione. Una storia che insegna come dedizione e idee chiare siano fondamentali per scegliere i percorsi che permettono di realizzare sogni seguendo le proprie attitudini. continua a leggere…

Cerca

ELISA DI BATTISTA

Giornalista, mi occupo di mondo del lavoro. Mi interesso di social network, comunicazione e marketing digitale. Se vuoi saperne di più clicca su Chi-sono

Newsletter

*Campi obbligatori

Iscrivendoti accetti l'informativa sul trattamento dei dati personali

Diventa Guest Blogger

Vuoi scrivere per LaureatiArtigiani?
Proponi il tuo guest post.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi