L’orafa laureata in Ingegneria e la forza delle collaborazioni che nascono in Rete

alice canapa orafa

Invece del Cioè, da ragazzina, comprava Creare e CasaMia: Alice Canapa, orafa 28enne di Osimo (Ancona), la creatività ce l’ha nel sangue, e te ne accorgi appena la incontri. L’ho conosciuta durante un workshop di lavorazione del metallo in Cascina Cuccagna a Milano, dove mi ha raccontato che, oltre ad aver fondato 3 anni fa il suo brand di gioielli artigianali Eilish Creations ed essere diplomata alla Scuola Orafa Ambrosiana, è anche Ingegnere Ambientale.
continua a leggere…

Laureato in Storia, avvia un’oreficeria ispirato dall’arte normanna. “Sfrutto la laurea per i gioielli che creo, il Web per vendere”

officina conte ruggero oreficeria

Il suo pseudonimo sui social network è Conte Ruggero, e la sua passione, oltre che materia di studi universitari, non potrebbe che essere la storia. Mirko Noto, 25enne di Monreale (Palermo), sta però coltivando anche un’altra passione, trasformandola in quello che vuole sia il suo mestiere da grande: l’arte orafa. Laureato in Scienze Storiche, ha seguito un corso professionale in una scuola orafa della sua città e ha aperto un laboratorio (per ora in casa) con il nome de L’Officina del Conte Ruggero, e la sua fidanzata Rossella Rumore, 25 anni, lo aiuta con la creazione e gestione del sito e delle pagine social. Un connubio che ci pare davvero molto promettente. continua a leggere…

Una designer con l’anima orafa. “Seguo l’intero processo che va dal concept alla lavorazione dei metalli fino alla vendita”

paola c.Paola, i gioielli, li ama da sempre. Per imparare a realizzarli con le proprie mani ha seguito, parallelamente alla laurea in Design, dei corsi pratici di oreficeria. E ha così segnato la propria strada, che porta dritta alla lavorazione del metallo per creare preziosi gioielli , in un processo che va dal concept alla vendita, tutto fai da te. Dal 2009 Paola Cantoni, 32enne, ha una propria Bottega Artigianale – Laboratorio Orafo nel centro di Piacenza, che si chiama Paola C., appunto, che è sia negozio sia laboratorio in cui lavora i materiali.
continua a leggere…

Un’orafa con la forma mentis universitaria. Quando cultura, design e tradizione manuale si fondono

Sara Progressi

Anelli, orecchini, spille, fedi nuziali. Sara Progressi col metallo realizza emozioni, sorprese e ricordi indelebili e dà forma a una passione che coltiva da sempre. Trentenne milanese, Sara è laureata in Product Design all’Accademia di Belle Arti e ora è orafa a Uroburo, una cooperativa sociale esistente dal 2000/2001. Una scelta non comune, che a differenza di molti laureati in Product Design che scelgono inserirsi in azienda come stilisti e designer e realizzare progetti, l’ha portata a svolgere un mestiere artigiano. continua a leggere…

Cerca

ELISA DI BATTISTA

Giornalista, mi occupo di mondo del lavoro. Mi interesso di social network, comunicazione e marketing digitale. Se vuoi saperne di più clicca su Chi-sono

Newsletter

*Campi obbligatori

Iscrivendoti accetti l'informativa sul trattamento dei dati personali

Diventa Guest Blogger

Vuoi scrivere per LaureatiArtigiani?
Proponi il tuo guest post.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi