Le 4 parole chiave dei Laureati Artigiani (a cui ispirarsi per il 2016)

successi 2016
Intraprendenza, coraggio, a volte persino un filo di incoscienza: è questo che spinge i giovani Laureati Artigiani a darsi da fare, una volta terminato il percorso universitario, iniziando un lavoro che mescola competenze teoriche ma soprattutto manuali, imparate sul campo da maestri artigiani o in maniera autodidatta. E ci sono quattro cose, tra atteggiamenti e modi di pensare, che accomunano i LaureatiArtigiani, i loro percorsi e le loro decisioni, e che – crediamo – si possono sintetizzare in 4 parole chiave utili anche per chi sta avviando una propria attività, per chi è indeciso sul da farsi, per chi cerca gli stimoli giusti per il nuovo anno. continua a leggere…

«Come ho fatto del gelato italiano il mio business a Los Angeles». La storia di Simone e della sua gelateria artigianale

Laureati Artigiani - gelato artigianale

Che il gelato italiano faccia impazzire gli stranieri, è cosa risaputa. Ma come si apre una gelateria di successo all’estero? Lo abbiamo chiesto a Simone Acciai, 30enne fiorentino laureato in Governo e Direzione d’impresa, oggi a Los Angeles con la gelateria artigianale DolceNero Gelato. continua a leggere…

Cosmetici naturali, dalle piante officinali della Lucania all’online. La bottega di una biotecnologa

ecocomesicreativa alessandra miraglia

La sua passione per i cosmetici naturali nasce – è il caso di dirlo – davvero nella culla, quando il papà le applicava, ancora in fasce, un’emulsione semplicissima ma efficace a base di acqua e olio per lenire gli arrossamenti da pannolino. Oggi, Alessandra Miraglia, 33enne di Potenza laureata in Biotecnologie Mediche, dei cosmetici naturali ha fatto il proprio mestiere, e accanto a lei il papà l’ha supportata nella messa a punto del laboratorio-negozio di cosmetici naturali, Ecocosmesicreativa, nel cuore del capoluogo lucano. continua a leggere…

Sartoria, aprirne una dopo la laurea in Design (puntando sulla moda etica)

sartoria more antonella abbrancati

Il suo lavoro artigiano è iniziato con la tesi di laurea. Proprio così, quelle pagine fitte di ricerca e parole nell’ambito del Design Industriale sono state il primo passo verso la sartoria, con un’attenzione speciale all’uso etico dei materiali. Antonella Abbrancati, 31 anni, originaria di Crotone ma da anni a Roma, ha un laboratorio di moda in Campo de’ Fiori e il proprio brand, More  (Mix Originale di Riuso con Etica). continua a leggere…

Diventare pasticciera dopo la laurea in Economia: “Trasmetto passione, come le donne della mia famiglia”

la pasticciera

Da bambina osservava le mani operose delle donne di famiglia muoversi in cucina. Da grande, determinazione, caparbietà e passione sono gli ingredienti che le hanno consentito di aprire una pasticceria. Lei è Federica Salimbracca, classe 1977, romana, e dopo la laurea in Economia ha avviato un laboratorio artigianale di pasticceria dolce e salata, La Pasticciera. continua a leggere…