Da archeologa ad artigiana a tempo pieno. Giusy e i suoi gioielli tubolari

luthopika

Il ricamo e l’artigianato hanno caratterizzato la sua infanzia. Oggi, Giusy Sibilano, 39enne di Foggia, ha fatto dell’antica arte il proprio mestiere: dopo anni come archeologa, ha investito tempo ed energie per avviare Luthopika, etichetta sotto cui realizza a tempo pieno gioielli tubolari all’uncinetto con particolari e coloratissime perline di vetro giapponesi. Ne nascono collane e bracciali decisamente originali, che promuove puntando tutto sul digitale e i social network.

 

Giusy, come nasce Luthopika e cosa ti ha spinto in questa direzione?
Le arti creative mi hanno accompagnato sin da bambina: a casa dei miei nonni il ricamo, i lavori a maglia e all’uncinetto rappresentavano gesti quotidiani come la pasta e il pane fatto in casa. Era impossibile per me non restare incantata per ore ad osservare quelle mani correre veloci sui ferri. Con il passare degli anni quella gestualità che era entrata a far parte anche della mia quotidianità, ha ceduto il passo alla routine e frenesia quotidiana, finendo in un angolo del mio armadio.

 

luthopika prodotti

Leggi la storia di Giusy per intero su Uncomag.com

Author: Elisa Di Battista

Giornalista, classe 1982, mi occupo di mondo del lavoro, giovani e artigianato.

Tagged: , , , , , ,

1 comment

  1. gaetano 22/05/2017 at 13:21 Reply

    Complimenti per i tuoi gioielli . Se puoi darmi qualche consiglio come emergere dall’anonimato. Lavoro il vetro di Murano fusione al lume creo perle e ne faccio bigiotteria, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
Le 4 parole chiave dei Laureati Artigiani (a cui ispirarsi per il 2016)

Intraprendenza, coraggio, a volte persino un filo di incoscienza: è questo che spinge i giovani Laureati Artigiani a darsi da......

Chiudi