Lavoro per artigiani: i portali che mettono in contatto professionisti e clienti

lavoro per artigiani
Trovarne uno di fiducia non è sempre facile. Dal falegname al fabbro, dal sarto all’idraulico: quando si tratta di doversi rivolgere a un professionista, spesso non si sa a chi fare riferimento. Esistono però alcuni portali che consentono di mettere in contatto artigiani e clienti con un clic.

Da poco è sorto Fazland, progetto ideato tre ragazzi di Reggio Emilia: Alessandro Iotti, 29enne laureato in Economia; Giovanni Azzali, 30enne docente di Informatica; Vittorio Guarini, 31enne Ingegnere gestionale, che hanno dato forma a un portale che vuole rispondere al bisogno reale di chi cerca professionisti artigiani e vuole dei preventivi trasparenti, da poter anche confrontare con quelli di altri professionisti. Fazland consente agli artigiani di registrarsi e di farsi trovare in Rete da potenziali clienti, che possono lasciare anche un feedback sulla prestazione svolta. Gli artigiani possono registrarsi gratis, oppure con una quota fissa per il pacchetto premium che offre servizi aggiuntivi.

Artigianovolante, invece, è un nuovo franchising sorto dall’iniziativa di Alessio Rovereti, 31enne di Cesena che, dopo la laurea in Scienze Internazionali, non trovando lavoro ha deciso di “diventare l’artigiano tuttofare per artigiani tuttofare”. In poche parole, con il suo portale consente ai professionisti artigiani e agli amanti del fai-da-te di operare sotto un marchio comune e di rendersi facilmente visibili in Rete. Dagli idraulici ai muratori, fino ai giardinieri, agli elettricisti, ai falegnami: un’opportunità per tutte queste categorie di professionisti che possono affiliarsi sotto un marchio comune.

Per aspiranti artigiani, neo laureati e giovani freschi di studi artistici, il portale Artigianando rappresenta una vetrina per “postare” i propri annunci. Dalla giovane mosaicista che cerca di arricchire la propria esperienza, al decoratore che vuole fare pratica presso botteghe artigiane della sua zona, al restauratore col desiderio di diventare apprendista, sul sito è possibile pubblicare le proprie richieste e venire ricontattati da botteghe di settore. E poi, non manca la segnalazione di bandi e concorsi per incisori, scultori, restauratori e giovani artigiani in cerca di opportunità.

Tagged: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
“Ecco come abbiamo aperto la nostra sartoria”. Le tappe, tra formazione e marchio registrato, di due laureati under 30

Tutto è cominciato all’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove Laura Di Giovanni, 28enne abruzzese, e Luigi Adduci, 26enne della......

Chiudi