Un corso per filandaie a Cosenza, un bando per giovani artigiani in Emilia Romagna e uno per una bottega low cost a Modena

filanda
Se dico filanda, cosa vi viene in mente? Probabilmente sapore di tempi lontani, immagini di mani al lavoro sui bachi da seta, tanti secoli fa. E invece non è una realtà così lontana, specialmente se recuperata per creare nuove opportunità di lavoro. L’idea viene dalla Provincia di Cosenza, che lo scorso venerdì 1 febbraio ha presentato un progetto di formazione e inserimento professionale per…filandaie. Proprio così, verranno date istruzioni pratiche per avviarsi alla bachisericoltura, nel tentativo di recuperare un mestiere artigiano praticamente scomparso. Il progetto sarà rivolto a 15 donne disoccupate e inoccupate della Provincia di Cosenza, e per l’occasione si darà nuova vita alla antica filanda del Comune di Mendicino. Quando partirà? Nel corso del 2013, dicono. Siamo curiosi di vedere come va, vi terremo informati….

E non è tutto: anche la Provincia di Reggio Emilia sta puntando sui mestieri di una volta. Il progetto, presentato da pochi giorni, si chiama “Vecchi mestieri per giovani imprese” e rientra nel contesto dell’iniziativa ‘AzioneProvincEgiovani’, promossa dal dipartimento della Gioventù della presidenza del Consiglio dei ministri e dall’Unione delle Province d’Italia. All’interno del progetto, un bando che – con scadenza il 28 febbraio – consente a giovani tra i 25 e i 30 anni, senza lavoro e residenti nelle Province di Reggio Emilia, Parma o Piacenza, di presentare un’idea imprenditoriale artigiana da avviare in impresa, recuperando un mestiere tradizionale. Che ne pensate? A nostro avviso, un’opportunità per darsi da fare e mettere in piedi qualcosa di proprio.

Se invece avete già avviato un’attività artigiana (o creativa) e siete in cerca di una location a Modena, fino all’11 marzo 2013 potrete rispondere al bando Sant’Eufemia Carteria, che mette a disposizione un locale in affitto a prezzo agevolato in via Carteria. Noi diciamo che tentar non nuoce).

Author: Elisa Di Battista

Giornalista, classe 1982, mi occupo di mondo del lavoro, giovani e artigianato.

Tagged: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
Il design incontra oggetti abbandonati e materiali di scarto: ecco un laboratorio di prodotti artigianali molto creativi

Di lei ti colpiscono la grinta e lo sguardo magnetico. Della sua giovane azienda artigiana, il carattere di sostenibilità e......

Chiudi