Le botteghe artigiane del tuo territorio? Le trovi in un’App

app artigiani
Made in Italy, articoli unici, oggetti fatti a mano… L’Italia è da sempre l’eccellenza dell’artigianato, con le sue botteghe, i borghi dal sapore medievale e le tradizioni mai perse o riscoperte. Per scovare i prodotti artigianali stanno nascendo, di pari passo con le nuove tecnologie sempre più smart e legate alla mobilità, anche le App dei percorsi artigiani.

Ad esempio se vi trovate in Liguria e volete acquistare articoli fatti a mano da artigiani del posto, YouLiguria è un’app che vi consente di geolocalizzare oltre 250 imprese liguri, percorsi turistici e itinerari che vi conducono nelle attività locali alla scoperta di manufatti e prodotti del territorio. Dalle botteghe del metallo a quelle del legno, passando per la stampa, la tessitura e la realizzazione di strumenti musicali.
Se invece vi trovate in Piemonte, l’app da scaricare si chiama Il Piemonte Fa Bene e localizza le botteghe della regione dividendole per categorie: alimentazione, metalli, gioielli… Una mappa le individua e un percorso vi porta direttamente dove potete vedere e acquistare ciò che vi piace.app artigiani

Vi trovate nella Capitale? Invece, Cna Roma ha registrato oltre 2000 artigiani e professionisti. Uno strumento utile se state cercando un imbianchino o un idraulico, ad esempio, ma anche se cercate un fabbro, un ceramista, un sarto o un vetraio.

Artour invece è un’app dedicata agli artigiani della Toscana. Oltre 300 realtà che incuriosiscono i turisti e interessano i residenti, con oltre 90 itinerari geografici e tematici sugli antichi mestieri. Però è solo per iPhone.

È solo per iOs anche l’app dell’Associazione Artigiani di Trento, con le sue strade dell’artigianato, le botteghe e le piccole imprese trentine.
E infine anche la Sardegna ha la sua app dell’artigianato. Si chiama CagliariGuide ed è uno strumento informativo prevalentemente turistico che però, oltre a ristoranti, musei, spiagge, offre indicazioni anche sull’artigianato locale.

Noi per ora abbiamo scovato queste app dedicate all’attività artigiana. Ne conoscete altre? Segnalatecele! 😉

Author: Elisa Di Battista

Giornalista, classe 1982, mi occupo di mondo del lavoro, giovani e artigianato.

Tagged: , , ,

1 comment

  1. anna cutroneo 24/10/2013 at 16:55 Reply

    Buonasera cari colleghi, mi chiamo Anna e sono un’antropologa, o meglio direi laureata in antropologia culturale.
    Dopo la laurea ho atteso, conseguito altri titoli, scritto, lavorato per farmi i calli, così si dice, almeno qui da noi a Palermo.
    Non ho scelto un lavoro artigianale dopo la laurea, anche se preparo marmellate per gli ospiti del mio bed and breakfast.
    vi scrivo per farvi sapere della poetica del fare ancora viva nel centro storico di Palermo.
    Ho raccolto testimonianze audiovisive e scattato foto, quante e quante… molti progetti in cantiere.
    se vi va guardate questo video
    http://www.youtube.com/channel/UC9_ZTqjrgXXPFhpim6GMd4w

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
Un’orafa con la forma mentis universitaria. Quando cultura, design e tradizione manuale si fondono

Anelli, orecchini, spille, fedi nuziali. Sara Progressi col metallo realizza emozioni, sorprese e ricordi indelebili e dà forma a una......

Chiudi